Fuori dal Buio

FUORI DAL BUIO

Galleria Fanelli by Artsinergy

Ottobre2008

A cura di Gianluca Marziani
La pittura sceglie due strade parallele che si incrociano in maniera
elegante e sottile: da un lato il ritratto, dall’altro la natura floreale,
idealmente accostate sul filo di un gender ambiguo in cui la sessualità
prende il cuore nascosto dell’immagine. I giovani maschi ritratti hanno ali
d’angelo, corpi atletici, posture introspettive. Nei loro gesti somigliano
ai fiori dai lunghi gambi, si afflosciano o riemergono dal loro torpore,
muovono il busto e le braccia come orchidee o tulipani. Corpi e fiori
scivolano in una sottile simbiosi pittorica dove uomo e natura ritrovano la
forma del desiderio. La pittura diventa silenziosa e notturna, una sorta di
quinta nel buio da cui emergono forme solitarie e catalizzanti.

1 Response to "Fuori dal Buio"